C’è snob e snob

tvI talebani della musica mi fanno orrore: quelli che disprezzano ogni cosa al di sotto del loro presunto livello qualitativo di ascolto; che negano il valore della musica popolare (intesa nell’accezione anglosassone di pop) solo perché può vantare un ampio pubblico composto evidentemente di milioni di dementi; che pensano di essere depositari di verità celesti e conoscenze esoteriche in grado di rivelarsi a loro e solo a loro, mentre gli altri navigano nella più oscura e ributtante ignoranza; che si beano di complesse architetture armoniche dimenticando che lo scopo precipuo del compositore non è piacere agli altri musicisti, ma al pubblico di non addetti ai lavori ai quali è destinata l’opera d’arte, la quale, se non tocca l’anima di chi ascolta, è perché è semplicemente costruita male; che scartano a priori una canzone se non contiene almeno una decina di accordi dimenticando che la più straordinaria rivoluzione musicale degli ultimi due secoli era basata solo su due, tre nel migliore dei casi; che dividono la musica in caste e razze senza tenere conto che le musiche si incontrano e si mescolano, si rubano e si restituiscono, si suonano bene e male, ma è dagli errori che nascono spesso le idee nuove, da un accordo sbagliato che porta a soluzioni impensabili; che trattano la musica come una squadra di calcio per cui tifare, quando, invece, i musicisti giocano in tutte le squadre, purché si giochi bene, perché tutte le musiche hanno dignità se sono fatte col cuore. Forse a qualcuno sembreranno ovvietà, ma mi pareva giusto ribadirlo. Qualcun’altro avrà da opinare ed è nell’ordine naturale delle cose visto che di opinione si tratta, la mia. Lo snobismo può anche esser letto alla rovescia e passare dall’eccessiva severità a un criterio assolutorio che tutto consente e livella sullo stesso piano, ma preferisco correre questo rischio piuttosto che veder negata un’opportunità di conoscenza.

Giulio Cancelliere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...